Category Archives: Books

Erri De Luca en France

Standard

Curiosando in una delle tantissime librerie Francesi mi sono felicemente imbattuta in alcuni dei magnifici romanzi di Erri De Luca, la cosa non mi ha assolutamente stupita anzi, ma rende sempre orgogliosi sapere che uno scrittore italiano è riuscito ad ottenere tanto rispetto ed ammirazione all’estero in un momento storico in cui l’Italia sembra voler mostrare solo i suoi lati peggiori.

Browsing in one of the many libraries French I happily came across some of the magnificent novels Erri De Luca, the thing I was not totally surprised indeed, but it always proud to know that an Italian writer managed to get so much respect and admiration abroad in a historical moment in which Italy seems to only want to see its downsides.

Aggiornato di recente

MontiFilm2013 di Gorizia

Standard

Martedi 5 Novembre in occasione del MontiFilm 2013 di Gorizia verrano proiettati a partire dalle ore 21:00 “Conversazioni all’aria Aperta” diretto da Elena Negriolli ed Aurelio Laino e prodotto da OH!PEN in collaborazione con Decimarosa ed a seguire il pluripremiato cortometraggio “Il turno di notte lo fanno le stelle” Scritto da Erri De Luca e diretto da Edoardo Ponti, La serata dedicata alla tematica fondamentale intrapresa da Erri De Luca in entrambe le opere è stata organizzata grazie alla preziosa collaborazione con ADMO, l’Associazione Donatori di Midollo Osseo.

Che cosa è MontiFilm2013? 

MontiFilm2013 è una rassegna annuale che si tiene a Gorizia nei primi tre Martedì di Novembre organizzata dal CAI di Gorizia,  che propone film e cortometraggi il cui tema principale è la montagna nelle sue varie declinazioni.

Image

Image

SINOSSI “Conversazioni all’aria aperta” di Elena Negriolli ed Aurelio Laino

Il documentario porta a riflettere sulle tematiche sollevate dal cortometraggio “Il turno di notte lo fanno le stelle” ovvero la donazione degli organi, il trapianto, la montagna ed il rapporto che l’uomo ha con essa. Nonostante i temi trattati dal cortometraggio possano sembrare profondamente diversi creano invece uno straordinario legame offrendo uno sguardo ravvicinato al pensiero dello scrittore De Luca, Erri è infatti il filo conduttore  degli incontri e dei dialoghi tra le montagne del Trentino alternando passeggiate e divagazioni a momenti intimi condivisi con il regista Edoardo Ponti, parte del  cast di “Il Turno di Notte lo Fanno le Stelle” e amici. C’e’ una “spaghettata” a casa della poetessa Roberta Dapunt e dello scultore Lois Anvidalfarei, in compagnia di scalatori come Pietro Dal Pra, donatore di midollo osseo, Nives Meroi e Romano Benet. C’e’ un estratto dell’incontro di Erri De Luca e il cast al rifugio Vajolet, nell’ambito degli eventi “Suoni delle Dolomiti”, Il tutto unito da incontri casuali e suggestivi scenari.

SINOSSI “Il turno di notte lo fanno le stelle” di Erri De Luca, diretto da Edoardo Ponti

Un uomo solitario e una donna sposata scalano una parete nelle Dolomiti. Lui ha appena affrontato un trapianto di cuore, lei un’operazione a cuore aperto. Si sono promessi quella scalata nei giorni di attesa in corsia. La loro intesa e complicità sfiora l’amore, però è altra cosa: è ringraziamento fatto all’aria aperta per i nuovi battiti del cuore. La cima raggiunta è il punto di partenza per la vita restituita.

per info: http://www.mountainblog.it/montifilm-2013-ritorna-gorizia-la-rassegna-cinemamontagna/

Pictures of Trees that walk

Standard

Ecco le foto frutto del punto di vista di Mauro Calevi, produttore di Alberi che camminano, questa volta ho scelto il tema navale, le quali riprese si sono svolte a Molfetta, in Puglia.

Ricordiamo che le foto sono state scattate nei cantieri navali dei Maestri d’ascia tra i quali anche i Maestri d’ascia Frassanito.

Here are the pictures created by the point of view Calevi Mauro, the producer of trees that walk, this time I chose the naval theme, such as the shooting took place in Molfetta, Apulia.

The pictures were taken in the shipyards of the Masters of the ax.

Barche a terra / boats to land

Image

Cantieri navali a Molfetta / Shipyards in Molfetta

Image

Scheletro / Skeleton

Image

Barca in costruzione / boat under construction

[pictures by Mauro Calevi]

Chi sono i Maestri d’ascia?

Sono conosciuti come maestri d’ascia gli artigiani dei cantieri navali tradizionali. Qui le imbarcazioni sono ancora costruite totalmente in legno, il nome deriva dalla natura del loro lavoro il quale si svolge in modo manuale senza l’ausilio della pialla, la sagomatura del legno alle barche viene infatti precisamente creata a colpi d’ascia.

Perchè i Maestri d’ascia a Molfetta?

A Molfetta, dove la nostra troupe si è diretta per le riprese del documentario Alberi che camminano” c’è ancora una forte tradizione dei Maestri d’ascia.

Le parole di Erri:

“Uno di loro mi dice: “Il legno è un materiale speciale, non ha regole, è sempre diverso, ha anomalie invisibili. Bisogna conoscere perfettamente il taglio del legno, la luna giusta per farlo, per evitare che prenda una malattia, la lunatura, che lo rende debole e pallido”.

[tratto da Alberi che camminano di Erri De Luca]

Who are the masters of the ax?

They are known as shipwrights artisans of traditional shipyards. Here the boats are still built entirely of wood, the name derives from the nature of their work which is carried out manually without the aid of the plane, the shape of the wood to the boats is in fact precisely created with an ax.

Why the Masters of the ax in Molfetta? Just because in Molfetta there is still a strong tradition of the Masters of the ax.

Fabbrica della Musica_7th day on Alberi che camminano_ Trentino Alto Adige

Standard

La troupe di Alberi che camminano prepara il set in questa fabbrica della musica, qui nascono le viole, i violini e il liuto, alberi anche loro ma che hanno scelto una dolce accordatura all’armonioso fruscio del vento tra le foglie.

Image

Le parole di Erri De Luca:

“Chitarra, violino, violoncello sono chiamati strumenti a corda. Ma la corda è solo un cavo teso tra ponticello e bischeri, invece il legno è vivo e la musica vibra circolando nei vasi dove scorreva linfa.”

[tratto da "Alberi che camminano" di Erri De Luca]

- 9 Days to “Trees that walk”

Standard

Hi all, we’ve got a lot of new pictures of the work of our troupe of “Trees that walk”, i think you are so curious to see what they’re doing while we are waiting so anxious the coming out of “Trees that walk”…!

DSC_1313

ImageImageImageImage

GOOD WORK OH!PEN!!!!

OH!PEN works on “Trees that walk”

Standard

La OH!PEN in trasferta a Trento con Mattia Colombo per lavorare sul nuovo documentario di Erri De Luca,”Alberi che camminano”…

Buon lavoro OH!PEN!

Image

OH!PEN is already working in Trento on “Trees that walk” with the director Mattia Colombo!

Good work OH!PEN!

Working on “Story of Irene” on the beach… It’s so hard to deal with waves!

Image

Il regista Emanuele Sana ed il direttore della fotografia Beppe Gallo, alle prese con il Booktrailer del prossimo libro di Erri De Luca “Storia di Irene” ,

La concentrazione è tanta ma è sovente interrotta dalle onde!

Image

Image

Image

The Director Emanuele Sana and the Director of Photography Beppe Gallo dealing with the Booktrailer of the next book signed by Erri De Luca “Story of Irene”…

The concentration is a lot but, often is stopped by some wave!

And the winner is…

Standard

Venerdì 5 Luglio, il Caffeina Booktrailer Festival ha premiato quale Best Director Emanuele Sana per il booktrailer “L’amante del Papa”.

Produzione Oh!Pen per Newton Compton Editori.

Emanuele Sana won as Best Director the Caffeina Booktrailer festival in Viterbo with the book “L’amante del Papa” by Mary Novik.

OH!PEN productions for Newton Compton Editori.

Brainstorm

Standard

 Erri ed il regista Emanuele Sana lavorano intensamente sul Booktrailer di “Storia di Irene”…

Erri & Emanuele

Erri & Emanuele

Erry & Emanuele

 [photo by Eleonora Furlani]

BRAINSTORM

Erri and the director Emanuele Sana working hard for the booktrailer of “Story of Irene”…

What a beautiful job…

Standard

Seduto sulla sabbia non ancora troppo calda di Giugno, Erri si è allontanato dalle riprese del booktrailer del suo nuovo libro “Storia di Irene”, lui scrive, riporta sulla carta i suoi pensieri di scrittore… del resto quando l’ispirazione arriva, non la si può ignorare… mai!

Image

[photo by Eleonora Furlani]

Sitting on the sand, Erri has moved away from the shooting of the booktrailer of his new book “The Story of Irene,” he writes, reports on paper his thoughts as a writer … when the inspiration comes, it can not be ignored … ever!